Abito da Sposa

L’ABITO PERFETTO.
Organizzare un matrimonio è tra gli eventi più stressanti della vita. A cominciare dalla scelta dell’abito, il momento più ricco di ansie per molte delle future spose. Innanzitutto bisogna pensare che qualsiasi abito si sceglierà l’importante è che faccia sentire la sposa a proprio agio, libera di godersi a pieno ogni momento del proprio giorno speciale.

Alcuni matrimoni seguono un tema ben preciso, è bene tenere conto anche di quello, in modo da essere protagoniste perfette ed in perfetta linea con tutto il contesto della cerimonia.
IMG_1961      IMG_1960       IMG_1959
Prima ancora del colore, del tessuto e delle eventuali decorazioni, è la forma dell’abito da sposa a fare la differenza. Ad ogni silhouette si addice un particolare modello. Per esempio, se non si è molto alte si deve scegliere un abito in grado di allungarne la figura. Sono da preferire i modelli scivolati e quelli ampi. Con un vestito che arriva fino a terra poi si possono indossare scarpe platform dal tacco 12!

IMG_1974   IMG_1968   IMG_1963

Viceversa per una donna alta, vanno bene modelli semplici che ne valorizzano la figura, magari in seta liscia e con pochi ricami. Meglio evitare applicazioni e cascate di pizzi che rischiano di apparire eccessivi. Inoltre i migliori atelier per quest’anno hanno presentato un tipo di abito corto all’andata e lungo al ritorno: mini gonna davanti, per mostrare ad esempio delle gambe slanciate, ma senza rinunciare alla classicità dello strascico.

1454449240010

Spalle strette e fianchi larghi? Per un fisico a “pera” l’abito da sposa ideale è quello a linea ad A , ossia un modello che disegna un leggero triangolo man mano che scende dai fianchi fino a terra. Andrebbero bene anche i modelli ampi e romantici. Il segreto per apparire impeccabili è concentrare l’attenzione sulla parte più alta del vestito come la scollatura o il corpetto, magari anche con ricami e trasparenze.

1454449580891

Un modello a sirena, è l’ideale per quelle donne con spalle e fianchi larghi ed un vitino più sottile. Quest’abito è capace di seguire la sinuosa linea a S del corpo e si presta benissimo per ottenere un look sensuale ma allo stesso tempo elegantissimo.

1454449986509

L’abito da sposa per le donne più formose o meglio “curvy”, è un modello taglio impero, elegante e romantico. La sua caratteristica principale è la ripresa sotto il seno, un elemento che valorizza il décolleté e allo stesso tempo stempera la linea creata dai fianchi larghi. Andrebbe bene anche uno scollo a V profondo, che sottolinea il seno ma al tempo stesso assottiglia il busto e la linea.

1454450272352

Il trend per la sposa 2016 si può riassumere in 3 semplici punti:
1. Trasparenze sexy ma non volgari, in tulle ad effetto Tattoo o pizzo, per ampie scollature sopratutto della schiena, ricami bianchi si stagliano su corpini, maniche e gonne, creando seducenti effetti mesh. Non solo ricami, molti abiti con stupende scollature sulla schiena portano bottoncini che accompagnano la colonna vertebrale in modo sinuoso. Vanno di moda quest’anno anche le maniche velate a 3/4, sempre giocando sempre con le trasparenze e con l’illusione vedo non vedo.
2. L’attenzione per la scelta del pizzo, un must del candido mondo del matrimonio, un tessuto che emana uno charme regale, che unisce raffinatezza e delicata bellezza e “veste” tutti i modelli, regalando un pizzico di romanticismo anche a quelli più sensuali. Pizzo Macramè, Sangallo, Valenciennes, Broccato e sopratutto Chantilly… I tipi di pizzo sono molti e tutti con caratteristiche differenti, bisogna stare bene attente a scegliere quello giusto.
3. “Ciliegina” fondamentale, è l’immancabile velo, considerato come vero accessorio dell’anno.

1454450698238 1454450547056