Dolce relax

honeymoon-spaL’armonia di un viaggio di nozze è sicuramente la cosa più importante per la sua riuscita: un viaggio può riuscire più o meno bene, per esempio a causa dell’incontrollabilità del tempo atmosferico, ma di certo passare i momenti della vacanza prendendosi cura di sé e dell’altro, con amore, è probabilmente la cosa più importante.
Che sia in estate o in pieno clima invernale, una luna di miele in una Spa è ciò che c’è di meglio per far scivolar via tutto lo stress del matrimonio, lasciandosi coccolare e rigenerare da massaggi, fanghi, piscine termali…
Le terme sono peraltro anche una occasione per entrare a contatto con le primordiali forze della natura, soprattutto attraverso il ruolo vitale e simbolico dell’acqua.
Questo tipo di Honey Moon può essere di due tipi:
– Relax assoluto in una Beauty farm
– oppure optare per un tour di esplorazioni, mare, alternando momenti di relax.
Per la prima opzione c’è davvero un’ampia scelta, ormai in ogni regione italiana ci sono centri benessere ed alberghi forniti di lussuosissime Spa, ideali sopratutto per chi ha disponibili pochi giorni.

Image-2
Per chi invece volesse assaporare appieno il “mondo termale”, alternando un po’ di mare, buon cibo e storia, l’isola d’Ischia è il posto giusto. Ischia ha un patrimonio idrotermale tra i più antichi del mondo con ben 69 gruppi di fumarole e 29 gruppi di sorgenti termali da cui scaturiscono 103 fonti sorgive, sparse nei circa 42 kmq del territorio isolano.

Image-3
L’isola campana, distante circa 50 min di aliscafo da Napoli, fa parte dell’arcipelago delle isole flegree ed è abitata sin dal Neolitico. Molte sono le popolazioni succedutesi nei secoli, come tanti sono i ritrovamenti archeologici di rilevante importanza come la coppa di Nestore, risalente al 725 a.C. circa, che costituisce il più antico esempio pervenutoci di poesia scritta in lingua greca.
Le acque termali dell’Isola d’Ischia sono ben conosciute ed utilizzate fin dall’antichità. Già i Greci apprezzavano ed usavano le acque delle sorgenti termali dell’Isola, utilizzandole per ritemprare lo spirito ed il corpo e come rimedio per la guarigione dei postumi di ferite di guerra (in epoca pre-antibiotica!) attribuendo alle acque ed ai vapori che sgorgavano dalla terra poteri soprannaturali; non a caso presso ogni località termale sorgevano templi dedicati a divinità come quello di Apollo a Delfi. La sua natura vulcanica rende Ischia uno dei maggiori centri termali d’Europa, con acque termali alcaline che contengono zolfo, iodio, cloro, ferro, elementi di calcio e microelementi di altre sostanze, vero rimedio curativo per numerose patologie. Il grande numero di metodi di impiego è altrettanto impressionante: bagni termali o minerali, bagni di ozono, docce, saune, impacchi di fango, irrigazioni, massaggi subacquei ecc. sono a disposizione nelle numerose aziende termali ben tenute. Il clima e la straordinaria varietà della vegetazione isolana poi, completano i benefici delle cure.
Image-5
Sull’isola campana sono molte le spa ed i centri termali che offrono svariate attrattive:
– I parchi termali o “giardini” termali, rappresentano degli autentici angoli di paradiso. Si caratterizzano non solo per la presenza di numerose piscine termali a diverse temperature ma sopratutto per la ricchezza di piante esotiche di ogni tipo in favolosi giardini che circondano le piscine. I parchi si trovano in genere a pochi passi dal mare immersi in uno scenario unico al mondo. Ce ne sono 6 : Castiglione, O’Vagnitiello, Negombo, Poseidon, Tropical, Aphrodite.
– Vi sono poi numerose sorgenti naturali, veri spettacoli della natura: Nitrodi sempre più attrezzata con comfort e possibilità di fare anche massaggi , Olmitiello, le Fumarole dove di caldo non c’è solamente l’acqua, ma anche la sabbia, e Sorgeto, che si compone di piscine naturali di acqua calda.

Image-6
– Di hotel adatti ad una occasione speciale, come la vostra luna di miele, ce ne sono molti e diversi per prezzo e locazione.