Recensioni

coppia-di-sposiAbbiamo ingaggiato Stefania Silvestro wedding planner per rendere favolose le nostre nozze, avendone già sentito parlare benissimo. Da subito si è mostrata disponibilissima, e ci ha seguito da quando ancora non avevamo deciso la location, per giorni forse mesi, per cui è intervenuta attivamente già dalla fase decisionale, ed è stata decisiva e per la scelta della location e del catering.

La location da noi scelta non aveva nessun tipo di attrezzatura per i matrimoni, per cui Stefania ci ha procurato allestimento da sogno, dalle sedie al tovagliato, mise en place, luci, scritte in legno e tutta la scenografia che devo dire, è stata da sogno.

Le siamo grati per tutto, anche per il sostegno psicologico ed emotivo che ci ha accompagnato, nei giorni precedenti alle nozze, durante la serata, accertandosi che tutto filasse liscio, con tempistiche perfettamente andate a incastro grazie al suo coordinamento tra sala, musica, camerieri, fuochi, torta e anche dopo, restando lì fino a che l’ultimo degli invitati non ebbe lasciato la location.

Noi consigliamo di affidarvi a Stefania, se desiderate un matrimonio unico e perfetto!

– Marina & Stani, Luglio 2016


Matrimonio Josef & GiorgiaPerché proprio Ischia? Questa e’ stata la domanda che più frequentemente abbiamo ricevuto da coloro i quali hanno saputo del nostro matrimonio in questa splendida isola. In realtà, basta guardarsi attorno per capire che la domanda e’ sbagliata: sole caldo, mare cristallino, verde rigoglioso, cibo mediterraneo e squisito, e quella sensazione di… pace. Si’, forse e’ questo il tratto che più ci ha fatto innamorare di Ischia: il senso di relax che riesce a trasmettere, quasi per osmosi, a chiunque abbia la fortuna di passare per i suoi lidi. A conti fatti, quindi sarebbe più opportuno domandarsi: Perché non Ischia?

Facendo gli operatori umanitari ed avendo amici che lavorano in tutto il mondo (soprattutto in zone di guerre e disastri naturali) e hanno le più disparate origini, abbiamo voluto celebrare il nostro matrimonio in una location che permettesse loro non solo di condividere con noi il ‘nostro giorno’, ma anche di approfittarne per staccare dallo stress del lavoro, rilassarsi in un luogo incantevole e visitare una delle zone più belle d’Italia.

Armati di tanto entusiasmo all’idea di celebrare il nostro matrimonio sulle rive del mare ischitano, ci siamo messi in contatto con Stefania Silvestro, più di una wedding planner: una vera acrobata dell’organizzazione matrimonio. Con la sua professionalità, cortesia e pazienza, Stefania ci ha guidato alla scoperta delle location piu’ raffinate dell’isola, fino a farci conoscere il Punta Molino.

La fama del Punta Molino parla da se’: cantanti, attori, intellettuali si sono innamorati di questo esclusivo albergo e ristorante, contribuendo ad alimentarne la notorieta’. Quello che pero’ poco si sa del Punta Molino, e’ la grandissima cortesia e disponibilità del personale, a partire dal Direttore –a cui va ancora una volta il nostro piu’ sentito ringraziamento- che ci ha seguito, supportato, capito e venuto incontro dall’inizio fino alla fine.

Ed eccoci al giorno fatidico: rito all’ex carcere Torre del Molino (location suggestiva fra ulivi e mura borboniche affacciate sul mare), tavole imbandite al Punta Molino (con tripudio di antipasti, primi, secondi e una torta a forma di fiore), fiori delicati ed eleganti predisposti da Gardenia.

Lo sposo non sta piu’ nella cravatta e non aspetta altro che vedere la sua futura moglie entrare. La sposa si avvia lentamente per i viottoli di Ischia accompagnata dal papa’. Ed eccola entrare sorridente accompagnata dalle note degli Wild Strings Trio nella Torre del Molino (www.wildstringstrio.org). E’ piu’ bella che mai e anche le nuvole nere che incombevano sul rito si fanno da parte per lei e lasciano uscire un bellissimo sole. Il rito inizia, celebrato da un amico carissimo degli sposi, con accanto il messo comunale.

Il momento del ‘si’’ arriva e un bacio sul mare suggella l’amore di una nuova famiglia che nasce sulle sponde di Ischia. Gli invitati lanciano riso, gli sposi increduli continuano a tenersi stretti, i musicisti non smettono di suonare, i fotografi Carlo Goretti e Gabriele Anesin di scattare… e in un attimo eccoli tutti al Punta Molino, ad alzare i calici sulla rotonda sul mare, ad improvvisare discorsi metà in italiano e metà in inglese, a cercare tutti gli invitati con gli occhi e a volerli abbracciare tutti insieme per ringraziarli di cuore per tutto: per aver fatto migliaia di chilometri (dall’Africa, dalla Siria, dal Libano, dalla Turchia, da tutt’Europa…), per esserci cosi’ spontaneamente e con il cuore, per il tutto il bene che gli vogliono.

La festa passa con una felicita’ tale da far sembrare gli sposi in trance e la musica si spegne quando ormai c’e’ solo lo spazio per mettere il naso all’insu’, guardare le stelle sul mare e ringraziare tutto e tutti per averci fatto vivere uno dei momenti più memorabili di una vita intera.

Grazie Ischia!

– Josef & Giorgia, Maggio 2017